Berlino - Guida Turistica

Italiano
English

.: BERLINO
BerlinoBerlino è la capitale, nonché la più grande città della Germania, con i suoi 3.405.259 abitanti. Costituisce uno dei Land (stati federati) della Germania, Berlino è quindi una città-stato.> La città di Berlino situata nella parte orientale della Germania, a 70 km dal confine polacco, nella regione geografica denominata Brandeburgo.

La città ha una superficie molto vasta (892 km², l'estensione in senso nord-sud è di 38 km, in senso est-ovest di 45 km.

Il centro di Berlino sorge sulle rive della Sprea, in un'ampia valle di origine glaciale (Berliner Urstromtal) fra gli altipiani di Barnim e Teltow, orientata in senso est-ovest. Nel quartiere periferico di Spandau la Sprea sfocia nell'Havel, che scorre in direzione nord sud, formando i laghi Tegeler See e Großer Wannsee. Nella parte orientale si trova invece il Müggelsee. I laghi berlinesi, nei mesi estivi, sono molto frequentati dai bagnanti.
All'interno del territorio cittadino vi sono alcune alture: la maggiore è il Müggelberg, nel quartiere omonimo, che raggiunge un'altezza di 114 m s.l.m. Molte alture sono state realizzate con le rovine degli edifici bombardati durante la seconda guerra mondiale, e sistemate a verde pubblico.

BerlinoBerlino nacque probabilmente come borgo commerciale di origine slava nel XII secolo, in corrispondenza di un'isola della Sprea. Originariamente vi erano due città distinte: Berlino, ad est del fiume, e Cölln, sull'isola, che vennero riunite nel 1307.
Purtroppo, non molto è giunto fino a noi di quelle antiche comunità. Oggi invece, l'impressione che si ha visitando Berlino è quella di una grande discontinuità, che riflette visibilmente i molti sconvolgimenti della storia tedesca del XX secolo.
Nei secoli successivi, Berlino acquistò sempre più importanza sulle altre città del Brandeburgo: nel 1451 divenne residenza dei margravi di Brandeburgo, dal 1701 capitale del regno di Prussia, dal 1871 capitale dell'Impero germanico. Nel 1920 vennero inglobati molti comuni e città circostanti, creando la Grande Berlino, terza città al mondo per numero di abitanti.

Capitale della Germania nazista, fu uno degli obiettivi principali dei bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale.
Alla fine della guerra fu divisa in quattro zone d'occupazione, e quindi divisa in due parti concorrenti, i tre settori occidentali (Berlino Ovest) ed il settore sovietico (Berlino Est). Mentre Berlino Est divenne capitale della Repubblica Democratica Tedesca, Berlino Ovest fu un'enclave della Repubblica Federale, e del mondo occidentale, oltre la Cortina di Ferro.
Il 13 agosto 1961 il governo della Germania Est innalzò il Muro di Berlino, smantellato il 9 novembre 1989.
Con la riunificazione tedesca, Berlino è tornata ad essere la capitale della Germania unita.